>°< PEJA Producing: 1972 e Las Vegas, in Art a part of Cult(ure)_

Il periodo che gravita attorno all’anno 1972 ha rappresentato una vera e propria svolta della storia dell’architettura contemporanea. Mai in quest’anno ad oggi, infatti, si sono addensati una così grande dimensione di eventi espositivi, editoriali, architettonici, artistici. Dallo scioglimento dell’Internazionale Situazionista, al dissolvimento degli ultimi moti legati al ’68, sino alla pubblicazione di testi come […]

Continua a leggere ">°< PEJA Producing: 1972 e Las Vegas, in Art a part of Cult(ure)_"

>°< PEJA Producing: L’INSEGNAMENTO NELL’EPOCA DELLA COMUNICAZIONE, in Art a part of Cult(ure)_

    Presso lo spazio The Deep di Roma, il Roma, 21 novembre 2010, si è tenuto uno dei primi eventi di ArtApartEvents, braccio attivo di Art a part of Cult(ure). Una struttura nata per dare sfogo all’esigenza che sempre accompagna il critico militante, ossia quello di farsi anche curatore, di poter attivare e perseguire: l’ampliamento […]

Continua a leggere ">°< PEJA Producing: L’INSEGNAMENTO NELL’EPOCA DELLA COMUNICAZIONE, in Art a part of Cult(ure)_"

.:: Miracoli, ma soprattutto traumi, della comunicazione_

  Che Perniola fosse un attentissimo osservatore della nostra epoca, era ormai chiaro. Ed era anche ormai chiara la sua avversità alla società della comunicazione. Dopotutto egli fu tra i primi ad interessarsi agli sviluppi de Il movimento che ha profetizzato la «Società dello spettacolo», come pure recita il sottotitolo della sua monografia sul tema, […]

Continua a leggere ".:: Miracoli, ma soprattutto traumi, della comunicazione_"

.:: La morte dell’opera_

In un contesto di apparente indistinzione, in cui i parametri di valutazione dell’arte e dell’architettura sembrano smarriti o per lo meno in difficoltà, diventa fondamentale affrontare il problema posto dall’opera. La stessa nozione di opera viene già da tempo contestata, secondo un’attitudine tipicamente romantica che ne vede il pieno compimento proprio nella sua assenza. Attitudine […]

Continua a leggere ".:: La morte dell’opera_"

.:: Deriva vs Wilfing?

Mi è sempre apparso curioso constatare come, nonostante l’impressionante influenza che ha avuto sul pensiero architettonico a partire dagli anni ’50, sino al periodo contemporaneo, il movimento situazionista nel suo complesso riceva così poche attenzioni critiche, capaci di sviscerare nuovi significati, dal movimento che ha profetizzato la società dello spettacolo, tanto per citare Perniola. Cercando […]

Continua a leggere ".:: Deriva vs Wilfing?"