.:: PP_ Lettera ad Archphoto

Sono passati ormai diversi mesi dalla discussa pubblicazione curata dal gruppo G124, collettivo di giovani guidati dal Senatore Renzo Piano. L’obiettivo di tale pubblicazione (scaricabile gratuitamente) è quello di illustrare gli avanzamenti del gruppo di lavoro sul rammendo delle periferie. Diversi mesi sono passati anche dall’invito di Emanuele Piccardo, direttore della storica webzine Archphoto, di scrivere un articolo al riguardo. Dopo […]

Read more ".:: PP_ Lettera ad Archphoto"

°< PEJA on Parola d'Arte_

Qualche giorno fa, Sebastian di Guardo mi ha dato modo di poter riprendere in mano molti dei temi verso cui il mio interesse sta tendendo. Infatti, se è vero che negli ultimi anni la mia ricerca si è soffermata soprattutto sull’immaginario architettonico, questo lo è in parte e soprattutto a causa del mio interessamento verso […]

Read more "°< PEJA on Parola d'Arte_"

.** Intervista a Quaz-art, con Alessio Brugnoli

Cosa è quaz-art? L’header del sito afferma: quaz-art: un progetto di Ferruccio Lipari sull’arte sperimentale portale d’arte italiano in collaborazione con Alessio Brugnoli fotografia sperimentale italia creativa arti figurative surrealismo ispirazione surrealismo fotografico ritocchi fotografici reflex fotografia set fotografici computer grafica italia arti grafiche processi creativi computer grafica design pittura digitale e fotografia arte digitale […]

Read more ".** Intervista a Quaz-art, con Alessio Brugnoli"

>°< PEJA Producing: Ripetizione e differenza in Art a part of Cult(ure)_

Una progettazione linguisticamente contemporanea, che sappia sfruttare la memoria di un dato luogo come motore d’invenzione, piuttosto che come limite alla creazione del nuovo, è ciò che ci si aspetterebbe che una architettura italiana riesca a costruire. Purtroppo questa caratteristica non è l’aggetivazione con cui è possibile descrivere la maggior parte delle architetture prodotte dai […]

Read more ">°< PEJA Producing: Ripetizione e differenza in Art a part of Cult(ure)_"

.:: Le Corbusier a Firminy :: 2/2_

La Maison de la Culture sarà l’ultima opera che Le Corbusier riuscirà a vedere completa, tra quelle uscite dal suo studio. Questo però non scoraggiò il sindaco Eugène Claudius-Petit a portare avanti il piano del maestro di Le Chaux-de-Fonds. La seconda opera realizzata del grande complesso culturale di Firminy sarà lo Stadio Olimpionico della città, […]

Read more ".:: Le Corbusier a Firminy :: 2/2_"