.:: Versus: tattiche di militarizzazione dello spazio urbano 0/?

Con questo post, inauguro una serie di articoli il cui obiettivo è quello di eviscerare il tema della militarizzazione dello spazio urbano. Non ho ancora in mente un numero di post, e probabilmente i contenuti di questi saranno raccolti in una successiva pubblicazione. L’idea iniziale nasce dallo sviluppo di alcuni studi effettuati per un saggio pubblicato su BLOOM nel 2013, intitolato Cronache […]

Continua a leggere ".:: Versus: tattiche di militarizzazione dello spazio urbano 0/?"

°< PEJA on Parola d'Arte_

Qualche giorno fa, Sebastian di Guardo mi ha dato modo di poter riprendere in mano molti dei temi verso cui il mio interesse sta tendendo. Infatti, se è vero che negli ultimi anni la mia ricerca si è soffermata soprattutto sull’immaginario architettonico, questo lo è in parte e soprattutto a causa del mio interessamento verso […]

Continua a leggere "°< PEJA on Parola d'Arte_"

°< La linea della complessità: "Architettura PostDecostruttivista Volume 1"

Le attentissime folle oceaniche che seguono questo blog, ed in generale il mio lavoro e quello di Deleyva Editore, conoscono più o meno le linee di ricerca che si sono sviluppate in determinati contesti legati alla condizione contemporanea. Una condizione che ha aperto una serie di interrogativi legato alle mire di un’architettura che sembra sempre più […]

Continua a leggere "°< La linea della complessità: "Architettura PostDecostruttivista Volume 1""

°< PEJA PRODUCING: I limiti della conservazione @ Art a part of Cult(ure)

  Negli scorsi anni, mi è capitato in più di un’occasione di riuscire a parlare del tema delle rovine e della loro inconcettuabilità materica nel nostro secolo. Abbiamo rinunciato ad una tipologia di manufatto, e questa tipologia è, appunto, la rovina. Essa è stata sostituita da un altro tipo di ogetto, difficilmente afferrabile ed evanescente, ma che caratterizza la nostra […]

Continua a leggere "°< PEJA PRODUCING: I limiti della conservazione @ Art a part of Cult(ure)"

°< PEJA PRODUCING: Makers @ Il Giornale dell'Architettura

Dal 3 al 5 ottobre si è svolta, presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma, la seconda edizione italiana della Maker Faire, in cui sono stati esposti più di 600 progetti, molti dei quali legati all’architettura: da innovativi congegni domotici a prototipi costruttivi, da sensori propriocettivi a “stampanti” in grado di produrre interi alloggi. Già […]

Continua a leggere "°< PEJA PRODUCING: Makers @ Il Giornale dell'Architettura"

°< PEJA PRODUCING: "A Gentlemen's Duel" @Maker Faire Rome

Esattamente (quasi) un anno fa, nell’arena scavata da Francesco Lipari e Vanessa Todaro di Cityvision, fu organizzata una sfida a suon di slide tra a me e Francesco Verso, in quello che è stato denominato “A Gentlemen’s Duel”. L’idea è semplice ed avvincente: cinque temi, cinque minuti per tema. Ognuno dei partecipanti espone la propria visione riguardo le […]

Continua a leggere "°< PEJA PRODUCING: "A Gentlemen's Duel" @Maker Faire Rome"

.:: Passione necrofila_

Secondo una felice formulazione di Augé, la modernità, conformandosi come il secolo che apre al dominio della tecnica, si fa portavoce di uno dei più controversi paradossi che l’architettura abbia mai dovuto affrontare, ossia il paradosso delle rovine. Secondo questo paradosso, nonostante si sia ormai raggiunta la capacità distruttiva massima, nonostante l’uomo abbia elaborato il progetto per la macchina da […]

Continua a leggere ".:: Passione necrofila_"

.:: Quale città per i rifugiati climatici?_

Come riporta l’editoriale del numero 4 della rivista Boundaries, nel 2003 UN-Habitat ha diffuso uno studio dal titolo The Challenge of Slums: global report on human settlements, nel quale si prendeva atto che ormai «un terzo della popolazione urbana mondiale, oltre un miliardo di persone, viveva in quelli che chiameremo genericamente slums». Numeri che, considerando il trend analizzato […]

Continua a leggere ".:: Quale città per i rifugiati climatici?_"

°< Allontanarsi dal “linguaggio”: Lezioni dalla fine del Mondo_

Chi negli anni addietro ha avuto il piacere di condividere le riflessioni che si andavano ad accumulare questo blog, ha qualche idea circa gli interessi critici da cui mi sono fatto conquistare. Degli interessi che ruotano tutti attorno alla nozione di immaginario, sia che essi si focalizzano sul tema delle rovine, della virtualità, delle relazioni […]

Continua a leggere "°< Allontanarsi dal “linguaggio”: Lezioni dalla fine del Mondo_"

.:: Dopo la fine del Mondo_

Nella fase finale del ventesimo secolo abbiamo avuto l’opportunità, prima accessibile solo attraverso la teologia o la finzione narrativa, di vedere oltre la fine della nostra civiltà, di scorgere, in una strana sorta di retrospettiva prospettica, come si presenterebbe la fine: come un campo di sterminio nazista, o un’esplosione atomica, o una wasteland ecologica o […]

Continua a leggere ".:: Dopo la fine del Mondo_"