.:: Citymakers!

IN RIVA AL TEMPO3

Dopo Guerra e ArchitetturaL’Architettura del Continuo, abbiamo deciso di pubblicare un testo finalmente inedito: Citymakers! Sono molto felice di pubblicare questo libro, sia perché è il primo libro che nasce dalla collaborazione di autori con cui sono felice ed orgoglioso di condividere l’amicizia, ma soprattutto perché è un testo di cui condivido fortemente lo spirito. Il tema è quello delle reciproche relazioni che intercorrono tra immaginario tecnologico, spazi urbani ed architettura,

Klas Burge, Das Neue Universum (1968)
Klas Burge, Das Neue Universum (1968)

Il tema è affrontato da quattro sensibilità assolutamente diverse, ed è questo uno dei punti che reputo di maggior forza del libro. Un libro che cerca di ibridarsi con diverse dimensioni che esulano quella della semplice lettura: ai testi saranno, infatti, affiancate non solo immagini, ma anche video, audio, corollari di vari natura e fattezza. Come? Semplice: tramite QRcode, ossia quei codici a barre bidimensionali che vediamo ormai invadere il  nostro quotidiano. L’esperienza della lettura così si moltiplica, aumentata, ampliandosi di appendici che non sono semplici note al margine, ma diventano degli ampliamenti reali all’esperienza del testo. Questo veniva incontro ad un’esigenza legata agli argomenti stessi trattati nel libro: la possibilità di osservare lo spezzone di un film citato nel libro, durante la lettura, credo che sia un’esperienza capace di poter aiutare in modo semplice ed intuitivo la comprensione del testo, oltre ché sfruttare il potere evocativo di video ed immagini in modo diretto.

Attualmente stiamo promuovendo una prevendita in cui vengono messe a disposizione un numero limitato di copie ad un prezzo fortemente scontato (7,50 €  invece che 12,00 €) per incentivare la diffusione del libro, aiutandoci con il sistema di Produzioni dal Basso. Si può prenotare la propria copia a questo link! Il pagamento avverrà solamente al raggiungimento delle quote, oppure, nel caso non venissero raggiunte, invieremo ugualmente il libro all’inizio del mese di dicembre!

Claude Le Goas, Robert Bezon - École Nationale de Musique et de Danse de Montreuil (1968-1976)
Claude Le Goas, Robert Bezon, École Nationale de Musique et de Danse de Montreuil (1968-1976)

Ed ecco qui la sinossi del testo:

Nella letteratura e nel cinema di fantascienza, le descrizioni delle città e dei suoi ambienti hanno sempre avuto il potere di esercitare sull’immaginario collettivo quella forza e quella immediatezza evocativa che i progetti delle avanguardie architettoniche spesso non sono riusciti a raggiungere.
Al contrario, le immagini di progetti utopici e città futuribili, per quanto dettagliate e realistiche possano apparire, rimangono pur sempre di difficile diffusione, e anche quando accessibili demandano all’osservatore il compito di immaginare la vita nei luoghi illustrati.
Eppure, è spesso proprio nelle varie trasposizioni di questi mondi ipotetici che viene a crearsi quell’universo alternativo e virtuale che è ormai parte della nostra cultura: una rappresentazione che contamina ed è contaminata dalla realtà sovrapposta a uno spazio urbano che va a formarsi e prende vita nell’immaginario. Esso è direttamente visibile, magico, tanto da stimolare un profondo stato di suggestione ed appartenenza ad un sistema di luoghi e simboli diversi da quelli offerti dal quotidiano. Luoghi e simboli di un’architettura altrimenti confinata nel dominio delle intenzioni oppure relegata al catalogo delle curiosità. D’altra parte, è la stessa architettura ad aver raccolto a piene mani dalle narrazioni fantastiche: dai tentativi di rappresentare resoconti di viaggi impossibili, sino alle più recenti e spettacolari ricostruzioni tridimensionali, l’influenza della fantascienza sull’architettura può dirsi tutt’altro che marginale. Quello dell’utopia è un linguaggio ormai condiviso, che viene parlato e compreso da un pubblico sempre più di non addetti. Ed è qui che risiede l’attualità di un dibattito incentrato sulle relazioni tra immaginario fantascientifico e nuovi scenari urbani, un dibattito capace di dare avvio a un confronto e trovare nuovi spunti di riflessione sul futuro delle nostre città.

Advertisements

Un pensiero su “.:: Citymakers!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...