.:: La Transarchitettura è morta?_

Tra la fine degli anni ’90 e l’inizio del nuovo millennio, un vasto numero di critici, teorici e progettisti, iniziavano a discutere sul ruolo che avrebbe dovuto occupare l’architettura in una nuova contestualizzazione del cyberspazio. Quasi senza un progetto iniziale, partirono parallelamente tutta una serie di iniziative che avevano come unico tema quello del virtuale. […]

Read more ".:: La Transarchitettura è morta?_"

.:: Malintesi e contraddizioni nell’AV_ Architettura Virtuale

Tra i molti malintesi che riguardano quello che viene chiamata, il più delle volte impropriamente, architettura virtuale, vi è sicuramente quello della definizione del ruolo del computer all’interno del processo edilizio. Sia da chiarire una cosa: per architettura virtuale si ha da intendere unicamente l’architettura del cyberspazio, ossia che vive della fruizione mediante un qualsiasi […]

Read more ".:: Malintesi e contraddizioni nell’AV_ Architettura Virtuale"

.:: Transarchitettura_ Verso una definizione (1/?)

L’architettura è una disciplina strana: sempre presente nella storia dell’arte con movimenti propri e stilemi ben individuabili, ha comunque sempre covato delle serpi che ne minassero i principi. Forse a causa di un probabile masochismo figlio del liberalismo illuminista, ma se questo questo movimento architettonico/antiarchitettonico è sempre esistito (Francesco De Giorgio Martini non vi dice […]

Read more ".:: Transarchitettura_ Verso una definizione (1/?)"

Gli italiani si sono rotti le palle

Internet è il luogo dove la fama di Cecchini si sta allargando sempre più a macchia d’olio. Questo anche capillarmente, nelle conversazioni in chat… PEJA: ciao FR@Nk!E–>coffee addicted: CIAO PEJA: Senti, ti volevo chiedere una cosa… FR@Nk!E–>coffee addicted: Cosa? PEJA: Che ne pensi dell’azione artistica di Cecchini?Quella delle palline, per intenderci… FR@Nk!E–>coffee addicted: Gli italiani […]

Read more "Gli italiani si sono rotti le palle"

Cecchini Revitatio

Probabilmente qualcuno si starà domandando perchè questo blog non si sia interessato all’evento di cui nei giorni passati l’intero network dell’arte ne ha fatto indigestione. A dire il vero stavo per scrivere qualcosa sull’artista Cecchini, dove mi rivolgevo più all’aspetto ludico del gesto che quello ideologico, ispirandomi ad un commento ad uno dei tanti video […]

Read more "Cecchini Revitatio"

Il Territorio dell’Architettura

All’interno del dibattito architettonico, non solo italiano, c’è sempre stata la cattiva, cattivissima, abitudine di dipingere alcuni personaggi con sfumature vagamente misticheggianti, con qualche pericoloso accento di timore reverenziale verso il pensiero dei suddetti, i quali per lo più hanno come unico pregio quello di riuscire a non sbilanciarsi mai sui vari argomenti nei quali […]

Read more "Il Territorio dell’Architettura"

Etic of a sign

In una società, quale la contemporanea a noi, dove il concetto di tradizione e popolo, lascia sempre più spazio al concetto di sovrapposizione etnica, di interfenza, di contaminazione, ha senso parlare di archetipo? Ossia, in una società dove il significato dei segni, non sono ne (completamente) condivisi, ne decifrabili (in modo assoluto), ha senso andare […]

Read more "Etic of a sign"