>°< PEJA Producing: Che cosa è una megastruttura, in Art a part of Cult(ure)_

12 03 2012

Nel precedente post di questo blog ho avuto il piacere di introdurre un mio saggio elaborato per la rivista Bloom, diretta dal professor Alberto Cuomo. Il saggio prendeva in esame la possibilità di una lettura unitaria delle esperienze utopiche nel Novecento, sotto il trait-d’union della volontà formatrice dell’architettura: in poche parole, sarebbe stata possibile formare una nuova società tramite un’organizzazione spaziale radicalmente nuova.
Prima di scrivere quel saggio, avevo speso un notevole tempo nel cercare di capire cosa rappresenti questa nuova organizzazione, di cosa si sta parlando, quali sono i personaggi, le relazioni tra gli attori in scena e la società loro contigua. In poche parole, di cosa si sta parlando quando usiamo l’espressione “Architettura utopica”. Nella mia ricerca, che è comunque concentrata sulla seconda metà del novecento, mi sono più volte imbattuto in un ammirevole testo di Reyner Banham, Le tentazioni dell’architettura, attualmente lo studio più completo e lucido sul fenomeno. Banham non avrebbe mai potuto prevedere gli sviluppi dell’architettura degli ultimi vent’anni, eppure riesce a essere profetico quanto ipotizza quale evoluzione avrebbe portato l’influenza dei new media in architettura, ed è ancora più lungimirante quando pone la problematica, oggi ancora irrisolta, della necessità di anticipare gli sviluppi della società della comunicazione.
Questi appunti, sviluppati poi nel saggio per Bloom, non differiscono molto nella forma rispetto al prodotto finito, ma lo fanno molto nello scopo. Sarà che sono particolarmente attento alle sfumature, ma nonostante molti periodi siano gli stessi del saggio, considero il mio ultimo articolo per Art a part of cult(ure) come un prodotto dotato di una sua autonomia.
Questi due scritti fanno parte di una ricerca ad oggi aperta e che spero di far sfociare in un oggetto ben più vasto. Ogni suggerimento, commento, critica è particolarmente gradita!
Potete trovare l’articolo a questo link!
Come al solito, banalmente, buona lettura!

 

About these ads

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 2.226 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: